Giampiero Ventura: Basta paragoni con Conte!

Mette subito in chiaro le sue idee Giampiero Ventura, Mister della Nazionale Italiana,  durante la Conferenza Stampa alla vigilia del primo vero impegno importante dell’Italia: Basta paragoni con la Nazionale di Conte! Queste parole risuonano fortemente dentro la sala stampa adibita all’incontro perché sembrano essere diverse rispetto a quelle dette nelle prime uscite da Ventura.

Accanto al Mister abbiamo il capitano della Nazionale, ovvero Gigi Buffon che mostra una certa tranquillità davanti ai microfoni. Il portiere della Nazionale Italiana afferma che gli impegni amichevoli per la Nazionale sono sempre molto complicati e che non si affrontano con gli stessi occhi e lo stesso impegno che invece si dedica a scontri come quello di stasera.

Ventura-0

Giampiero Ventura parla anche di statistiche ma non si fida troppo: Se la statistica fosse una garanzia sarebbe bello ma preferisco credere nei giocatori e nella loro voglia di migliorare. Ventura ha un volto deciso e concentrato e ribadisce quanto detto sopra: “Sono stato io a fare paragoni con l’Italia degli Europei, ma da ora voglio chiarire una cosa: basta fare paragoni col passato… La velocità di gioco è frutto del lavoro, e noi abbiamo avuto tre giorni…”

Quindi il discorso Conte è chiuso dallo stesso Ventura che non vuole più sentire assolutamente dei paragoni con il passato e passa a discutere della formazione e di come si giocherà stasera contro Israele: “Non sono preoccupato dalla sconfitta con la Francia: quella era un’amichevole di lusso, contro Israele è una partita in cui conta il risultato più che la bellezza. E ovviamente spero sia diverso da quello di Bari… Israele la conosco poco, ha cambiato ct da poco, conosco alcuni giocatori che sono di qualità e qui ci fermiamo. Conta la squadra, come nell’Italia, è una verifica da fare domani. Quando capirò come intendono scendere in campo, penserò alla formazione migliore per affrontarli”

VIASportmediaset
SHARE