Da qualche ora il mondo del calcio è stato colpito in pieno da una vera e propria bufera e c’è già chi parla di Football Leaks.

Ci sarebbero, infatti, milioni di file che rischiano di portare alla luce diverse problematiche. Affari off-shore, triangolazioni finanziarie: questa sarebbe solo la punta dell’iceberg. Ad annunciare il tutto è l’Espresso, che parla di moltissime squadre coinvolte, tra cui diverse italiane. Juventus, Inter, Milan, Roma, Napoli e Torino sarebbero tra le protagoniste di questi file che dovrebbero essere pubblicati nella giornata di oggi.

Molti anche i personaggi coinvolti, tra cui spiccano di nomi di Mourinho e di Ronaldo. Inoltre, l’Espresso dice di essere in possesso di quasi 2 terabyte di file che potrebbero mettere in serio imbarazzo, oltre che nei guai, tutto il mondo del calcio.

Si parla di un lavoro d’inchiesta di ben 7 mesi,  svolto in collaborazione con l’Eic, European Investigative Collaborations, che altro non è che un network di 60 giornalisti europei. L’Italia partecipa proprio con dei giornalisti che fanno capo all’Espresso. Si tratta, di certo, di un affare che scotta e che potrebbe scoperchiare un vero e proprio vaso di Pandora. C’è da attendere ancora qualche ora, tuttavia, per avere i primi riscontri effettivi di ciò che sta accadendo e per avere ben chiara la portata di questi documenti. Cosa contengono effettivamente? Questo è tutto da verificare!

Nell’anticipazione, come detto, si parla soprattutto di Ronaldo, che avrebbe trasferito, tra il 2009 e il 2014, ben oltre 70 milioni di euro di proventi derivati dagli sponsor nei conti bancari della Tollin, che ha sede nelle British Virgin Islands, paradiso fiscale tra i più noti. Ma non basta, perché si ha traccia di altri 74 milioni versati su un conto svizzero, per un totale di quasi 150 milioni nascosti al Fisco.

SHARE