Juve Roma: Allegri non si accontenterebbe del pareggio

Allegri in conferenza stampa: la Juve deve vincere, non mi accontento del pareggio.

Caso Bonucci: parla Massimiliano Allegri

Si avvicina sempre più il match scudetto Juve Roma e il clima inizia a diventare abbastanza frizzantino. Entrambe le squadre sono in ritiro e pronte per la grande partita ed è anche il momento delle dichiarazioni.

Ecco, quindi, che quelle dell’allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, hanno un’importanza strategica. Mister Allegri non si accontenta e pretende il massimo dalla sua squadra.

«La Roma ha giocatori molto forti ed e’ ben organizzata. Incontreremo una squadra tosta, perché rispetto all’inizio del campionato è una squadra tosta, che magari produce meno ma è più solida in difesa. Domani comunque non decide il campionato. Ma se vogliamo chiudere l’anno da primi in classifica non dobbiamo perdere, perché poi loro giocano con il Chievo in casa e noi invece giochiamo la Supercoppa. Il pareggio non va bene perché è una partita importante, uno scontro diretto, ed è importante vincere. Sarebbe bello vincere».  

Questa la dichiarazione ufficiale dell’allenatore bianconero in conferenza stampa. Non si accontenterebbe del pareggio, quindi, perché in questa partita l’obiettivo principale è vincere. Del resto, ci si gioca il primo posto in classifica e la corsa verso lo scudetto e, pertanto, portare a casa il risultato è quello che sia Juve che Roma vogliono fare.

Sarà un match agguerrito che, con estrema probabilità, farà vedere un calcio spettacolare, competitivo e divertente. Per il risultato, però, dobbiamo aspettare domani.

SHARE