Giorgio Chiellini ha rilasciato proprio in queste ore una lunga intervista nella quale ha parlato della sua carriera e di molto altro ancora.

Nello specifico, nei suoi racconti è tornato indietro di parecchi anni. Ben 13 per la precisione: nel 2004 qualcosa avrebbe potuto cambiare la sua carriera che, però, è andata diversamente.

Proprio nell’intervista di cui sopra Chiellini ha dichiarato:

 «Nel 2004 stavo per andare alla Roma. Avevano comprato la metà del mio cartellino ma avevano il mercato bloccato per la questione Mexes. Il presidente del Livorno comunque si accordò con Sensi dicendo che io sarei andato lì e poi mi avrebbe pagato a gennaio tramite altri giocatori. Io ero contento. Poi una mattina mi chiama Spinelli e mi disse di andare a Milano perché c’erano le prime 3-4 squadre d’Italia su di me. Arrivato in hotel c’era Baldini, dirigente della Roma, che stava ricoprendo di insulti il Livorno. Ho aperto la porta e c’era la Juve e ho capito che da quel momento sarebbe cambiato il mio futuro».

Ecco, quindi, che si è capito che la storia di Chiellini sarebbe potuta essere diversa se solo avesse accettato quella proposta della Roma.

E per quel che concerne il futuro? Cosa accadrà a uno dei giocatori simbolo della Juventus?

Futuro? Mi piacerebbe fare qualcosa per la Juventus, perché alla fine è stata ed è la mia vita, e a questa squadra continuo a dare tutto me stesso. Però devo dirle che se vivi tutti questi anni come li ho vissuti io, sei totalmente concentrato in quello che fai oggi. Sesto Scudetto? Ci tengo da morire perché è qualcosa che nessuno ha fatto, è qualcosa che davvero ci farebbe entrare nella leggenda. La BBC? La BBC, o forse con Buffon BBBC, è sicuramente un bellissimo gruppo di amici, di persone che, a parte il feeling in campo e fuori, è riuscito ad arrivare a certi livelli perché si è creato qualcosa di magico nel rapporto tra di loro. Perché subiamo di più quest’anno? Perché c’è meno equilibrio e stiamo facendo più fatica a trovarlo in campo».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here