Le dichiarazioni di Stefano Pioli prima delle partita con il Pescara sono molto positive e fanno pensare che l’Inter abbia definitivamente rialzato la testa dopo un periodo a dir poco difficile.

Vediamo, quindi, cosa ha dichiarato in merito.

C’è chi gli chiede della partita con il Pescara e se la squadra darà del suo meglio, visto che dovrà affrontare tre gare in pochissimo tempo. La risposta dell’allenatore non lascia spazio a dubbi. Ogni partita è importante per la classifica e, pertanto, si deve sempre dare il massimo per poter rimanere saldi e ben piazzati. Non si abbasserà la guardia, neppure per quella che sa molti viene reputata una partita minore che, però, per Pioli non lo è: è solo una partita del calendario e come tale deve essere giocata.

Inoltre, a chi gli domanda se ci sarà posto per Gabigol, il mister risponde:

“Oggi sono tutti disponibili e tutti lavorano bene. L’unico che ha avuto qualche problemino di salute è Murillo che dovremo valutare perché ha avuto una leggera sindrome influenzale” 

Ma la domanda più importante di tutti riguarda il fatto che la squadra nerazzurra non ha, di fatto, recuperato punti alla Roma e al Napoli. Come ha risposto Pioli?

Chi insegue sa che il proprio destino non dipende solo da sé stessi ma anche da quello che fanno le squadre davanti. Dobbiamo rimanere concentrati sulle nostre partite e sappiamo di dover vincere il più possibile, anche per far diventare determinanti gli scontri diretti che poi giocheremo al San Siro”

Ricordiamo che per l’Inter, subito dopo il Pescara arriverà la Juventus, l’avversario più temuto di questo Campionato! Staremo a vedere cosa accadrà tra qualche giorno, prima con il Pescara e poi con la Juve. Questo farà capire molto della direzione che la squadra di Pioli potrebbe prendere!

SHARE