Inzaghi striglia la sua squadra e lo fa in maniera molto seria. Stando a quanto detto dal mister dopo la partita con la Juventus, la Lazio si è lasciata andare a un approccio sbagliato, cosa che non dovrebbe ripetersi più.

Inzaghi ha anche detto che, solitamente, proprio l’approccio giusto alle partire è l’arma vincente della Lazio e che, pertanto, sbagliare proprio in partenza è l’errore peggiore.

Con la Juve forse avremmo perso ugualmente, ma la Lazio non è scesa bene in campo. Il quid in più nostro è l’atteggiamento mentale e non deve mancare mai. Il messaggio dei senatori è il mio. Siamo arrivati sin qui con tanta fatica e vogliamo rimanerci. Domani incontreremo un Chievo organizzato e vogliamo ripartire nel migliore dei modi.

Ricordiamo che, al momento, la Lazio è quarta in classifica e, pertanto, deve puntare a mantenere la posizione, senza perdere nessuna occasione.

Inzaghi sprona la Lazio: ecco quello che accadrà

Inzaghi e la sua squadra non vogliono mollare, quindi, anche se c’è da lottare con le big. Inzaghi, comunque, non vuole trovare necessariamente un colpevole per quello che è accaduto, ma ha anche sottolineato che il primo colpevole sente di essere proprio lui, perché a capo della squadra. Archiviata la faccenda, quindi, si deve voltare pagina e andare avanti, nel migliore dei modi possibili. Se dovesse riaccadere quello che si è visto con la Juventus, Inzaghi si dice pronto a riaprire la discussione, anche con la società.

Si pensa, quindi, a una partita per volta in casa Lazio.

 “All’Inter penserò dopo, non sono condizionato nelle mie scelte. Il quarto di finale è secco, ma le mie decisioni riguardano solo il Chievo, che già all’andata ci ha creato problemi”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here