Stando a quelle che sono le cifre ufficiali, dovrebbero essere più di cinquantamila gli spettatori, che sono residenti in Campania o che hanno la Tessera del Tifoso azzurra e che domenica andranno a vedere il match di domenica contro la Juventus. Inoltre, si sa già che più o meno lo stesso numero di spettatori sarà presente al San Paolo per il bis che si terrà mercoledì.

In base a tali cifre, per precauzione il Prefetto di Napoli, Carmela Pagano, ha deciso di chiudere il settore ospiti del San Paolo, sia per la partita di domenica di Campionato che per quella di Coppa Italia. La decisione in questione è conforme a quelle che sono le decisioni del Casms.

Napoli-Juve riempie il San Paolo

Ecco, quindi, che i biglietti sono stati venduti solo a chi era in possesso della Tessera del Tifoso del Napoli e ai residenti in Campania. Questo significa solo una cosa: per il due match in questione il San Paolo, che sarà tutto esaurito, sarà solo azzurro, senza juventini a supportare la loro squadra.

In tutto ci saranno più di 50 mila tifosi del Napoli a supportare la squadra nella giornata di domenica e pochi in meno nella giornata di mercoledì. Due partite molto importanti per entrambe le squadre e, pertanto, abbastanza sensibili.

Per favorire l’afflusso e il deflusso di una così consistente molte di tifosi allo stadio, sono previste delle corse supplementari per la metropolitana e anche Trenitalia ha deciso di far partire dei treni dopo l’orario di termine del servizio, garantendo delle partenze ogni 10 minuti dalla stazione Campi Flegrei in direzione Gianturco.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here